Smartwatch

SE CERCHI UNO SMARTWATCH CON UN RAPPORTO QUALITÀ/PREZZO AL TOP, LEGGI LA NOSTRA GUIDA COMPLETA

Highlights
  • Samsung Galaxy s21+ 5G
  • Xiaomi mi 11
  • Samsung Galaxy A20e
  • I MIGLIORI SMARTPHONE DI INIZIO 2021

Lo smartwatch è un dispositivo mobile di ultima generazione che piace a un pubblico molto ampio. Tale apparecchio viene associato a uno smartphone e fa parte della categoria dei cosiddetti wearable, con una vasta gamma di funzioni molto interessanti. Scegliere il miglior smartwatch non è assolutamente semplice, ma con un’attenta valutazione dei singoli prodotti è possibile trovare un rapporto qualità/prezzo in grado di soddisfare ogni requisito. Ecco quali sono gli elementi da tenere d’occhio al momento dell’acquisto di un modello così sofisticato.

Le funzioni più importanti di uno smartwatch moderno

Gli smartwatch possono essere considerati come una sorta di evoluzione naturale dei cari e vecchi orologi. Apparecchi di questo tipo facilitano il monitoraggio delle attività quotidiane e hanno dimensioni compatte, perfette per essere condotti al polso senza alcun fastidio. La loro somiglianza a veri e propri computer e la loro gamma di funzionalità lasciano a bocca aperta una notevole fetta di pubblico. Ecco, di seguito, le opzioni alle quali accedere grazie a uno smartwatch ben accessoriato.

La prima funzione che salta all’occhio è quella delle notifiche, grazie alla quale ogni utente viene aggiornato in tempo reale su ogni messaggio o aggiornamento. La funzione Calendario consente di tenere i vari impegni quotidiani sempre sotto controllo e di ricevere i giusti avvisi, mentre Musica favorisce la gestione della propria playlist musicale e Controlli vocali prevede l’utilizzo di comandi vocali da imporre al dispositivo mobile.

Non manca un comodo Blocco note per memorizzare appunti e trascriverli direttamente dal comando vocale. Grazie all’ausilio del GPS integrato, lo smartwatch permette di avere sempre sotto controllo la propria geolocalizzazione. Molti dispositivi consentono di pagare tramite smartphone senza alcuna carta di credito. Al tempo stesso, la funzione SOS consente di rivolgersi a un numero telefonico d’emergenza per un’assistenza sicura e rapida.

Altre due funzioni immancabili per uno smartwatch riguardano l’Activity Tracker e il Monitoraggio del sonno. Il primo serve a gestire in maniera oculata la propria attività fisica, dal contapassi alle calorie bruciate, dalla frequenza cardiaca al chilometraggio percorso durante ogni sessione di training. Il secondo serve a migliorare la qualità del sonno e consente di impostare una sveglia adatta alle proprie preferenze. 

Oltre alle funzioni già menzionate, bisogna aggiungere la categoria News per restare sempre aggiornati su ciò che succede nel mondo, Meteo per verificare condizioni atmosferiche e temperature e Relax per migliorare la respirazione nei momenti di riposo. In ogni caso, le funzionalità di uno smartwatch proiettano l’utente verso una sensazione di comfort assoluto.

La scelta di un display perfetto per le proprie esigenze 

La valutazione per l’acquisto di uno smartwatch prosegue dando un’occhiata al display. Quest’ultimo può avere dimensioni e forme varie, oltre ad avvalersi di tecnologie più o meno avanzate. Lo schermo touch è ormai una feature immancabile, mentre le forme più apprezzate sono rotonde e rettangolari, con le prime più adatte per chi cerca uno stile intrigante e le seconde maggiormente funzionali. Un monitor può avere una misura di 38-42 millimetri se ha una scocca rettangolare, mentre il suo diametro è di circa 30-35 millimetri se rotondo.

Interessante è anche il discorso relativo alle tecnologie costruttive. Sono tre le modalità più diffuse in questo senso. La tecnologia IPS è la più datata e consuma molta energia, anche se offre una definizione di buon livello. La OLED facilita la regolazione dello schermo grazie a un sistema formato da pixel organici che sanno illuminarsi in maniera autonoma. Infine, l’AMOLED è l’evoluzione definitiva attuale e coniuga efficienza energetica e visualizzazione perfetta dei punti neri. 

La capacità di connettersi a ogni tipo di rete 

Gli smartwatch moderni hanno bisogno di una connettività all’avanguardia per un loro utilizzo di alto livello. Naturalmente, le reti wireless hanno acquisito un’importanza vitale in questo senso. I dispositivi di ultima generazione non possono fare a meno di una linea Bluetooth, capace di fornire un collegamento stabile, efficiente e facile da attivare. 

Al tempo stesso, le reti WiFi hanno a loro volta una rilevanza assoluta. Una funzionalità del genere risulta perfetta in un ambiente domestico, mentre un punto d’accesso pubblico potrebbe presentare qualche piccola criticità. Numerosi dispositivi indossabili presentano al loro interno uno slot per SIM, anche se necessita di un valido pacchetto dati per un funzionamento garantito. 

L’importanza di un’autonomia superiore alla media 

Quando ci si accinge alla scelta di uno smartwatch, non bisogna dimenticare l’importanza rivestita dalla batteria interna. Un prodotto sempre in funzione deve essere coadiuvato da una carica capace di assolvere al meglio ogni suo compito, per un’autonomia sicura e garantita. L’energia necessaria per una fruizione ottimale può risultare molto alta e bisogna agire con tutta la dovuta attenzione.

La durata della batteria non va di pari passo con il prezzo di listino del prodotto, dato che ci sono apparecchi di alto rango che non riescono a completare un’intera giornata di autonomia e altri più economici che resistono per quattro giorni consecutivi. La ricarica richiede circa due o tre ore di tempo complessivo. Bisogna prestare attenzione anche alla scelta dei cavi di ricarica, che dovrebbero essere originali e non compatibili.

Le nostre conclusioni sulla ricerca del miglior smartwatch

Prima di selezionare lo smartwatch perfetto per tutte le occasioni, bisogna valutare un insieme di fattori supplementari. Tra questi, bisogna ovviamente rimarcare il prezzo di listino, che può partire da soli 20 euro fino ad arrivare a superare i 400. La cifra da investire va analizzata in base ai materiali, con la capacità di resistere a urti, graffi e schizzi d’acqua senza alcuna preoccupazione. C’è chi vuole scegliere una marca di alto rango per un’assistenza tecnica più semplice da contattare e chi vuole puntare tutto su costi contenuti. In ogni caso, ciò che conta è mettersi alla ricerca di uno smartwatch contenente tutte le funzionalità desiderate, senza limitarsi esclusivamente alla ricerca del puro risparmio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Back to top button